VINYASA YOGA

È uno stile di Hatha Yoga fluido, in cui la maggior parte delle âsana, sono raggruppate in sequenze che si susseguono seguendo il ritmo del respiro. Il Vinyasa non segue un’unica filosofia, regola o sequenza (pur essendo comunque legato all’Hatha yoga tradizionale), ma vi sono innumerevoli possibilità che l’insegnante può inventare adattandole al livello e alle caratteristiche della classe. Le singole lezioni tendono ad essere diverse tra loro, è prevista una fase di rilassamento meditativo finale che si svolge dopo la fase dinamica di ogni lezione. La sincronizzazione del respiro al movimento permette di creare un flusso di posizioni yoga che consentono un allenamento equilibrato di tutte le parti del corpo e il raggiungimento di un elevato grado di concentrazione mentale. Il flusso ci guida in una pratica introspettiva scoprendo una rivisitazione dell’antica disciplina in chiave contemporanea. Il metodo è dinamico, creativo, a tratti coreografico e si discosta dalle forme più statiche dello yoga tradizionale.

Insegno Vinyasa Flow combinando un approccio contemporaneo e piuttosto dinamico alla tradizione dei maestri indiani. La mia classe Vinyasa si caratterizza per il “fluire” con dolcezza ed eleganza di movimento da un âsana all’altro seguendo il ritmo del respiro. La lezione ha una struttura ad arco, con un inizio molto soft, un picco dinamico centrale e un progressivo rallentamento fino al completo abbandono della parte finale. Lo Yoga per me è la consapevolezza del corpo e del movimento che poi, fermandosi, diventa pace della mente..”
Marco Crepaldi